GRAND TOUR DELLA PUGLIA

7 giorni - 6 notti

Terra magica di ulivi secolari e candidi trulli

Un viaggio tra le meraviglie apule


Informazioni e quote
Quota a persona:

Gruppo da                     Quota/PAX           

MIN. 15 PAX                         1078
20/25 PAX                              957
25/30 PAX                              906
30/35 PAX                              858


La Quota Comprende:
- Trasferimenti previsti come da programma (partenza e ritorno in pullman da Roma e spostamenti in loco)
- Pernottamento in camera doppia in hotel**** in trattamento di mezza pensione (cena)
- N.2 pranzi come da programma
- Accompagnatore del gruppo
- Tutti gli ingressi/visite previste da programma

La Quota Non Comprende:
- Eventuali Voli per Roma
- Bibite e Mancia
- Tutto quanto non espressamente indicato sotto la voce "la quota comprende"
Itinerario
1°GIORNO: Roma-Monte Sant’ Angelo-San Giovanni Rotondo (460 km)
Partiamo da Roma per Monte Sant’ Angelo, il centro abitato più alto del Parco Nazionale del Gargano situato in una mirabile posizione panoramica su uno sperone con vista mozzafiato ad ovest sul Tavoliere e a sud sul golfo di Manfredonia. Pranzo durante il tragitto. Visitiamo il Santuario di San Michele Arcangelo con la sua suggestiva Grotta, realizzato tra il V-VI secolo per volere dei Longobardi che in quel periodo dominavano nell’Italia meridionale, è divenuto un centro rinomato di tutta la cristianità.  Al centro della cittadina ammiriamo la Chiesa di San Pietro, la Chiesa di Santa Maria Maggiore ed in lontananza il Castello con la imponente Torre dei Normanni. Sistemazione in hotel cena e pernottamento.

2°GIORNO: San Giovanni Rotondo-Castel del Monte-Trani-Bari (210 km)
La mattinata la dedichiamo alla visita della città di San Giovanni la cui parte antica si sviluppa in una rete stretta di vicoli e angoli caratteristici. Ci rechiamo al Santuario di San Pio da Pietrelcina in un’atmosfera di pace e meditazione assoluta. Pranzo in albergo. Salutato il Gargano ci inoltriamo nel meraviglioso Tavoliere delle Puglie con le sue incantevoli colline e pianure costiere per la visita di Castel del Monte, Patrimonio dell’Umanità UNESCO. È il più affascinante tra i tanti castelli voluti dal celebre imperatore Federico II di Svevia, avvolto da un velo di mistero per il suo legame con i Templari e la custodia del Sacro Graal. Terminata la visita raggiungiamo Trani con splendidi palazzi nobiliari di architettura medievale affacciati sul porto, antiche chiese e sinagoghe, il Castello Svevo, la Cattedrale di San Nicola Pellegrino. Trasferimento in hotel con cena e pernottamento.

3° GIORNO: Bari-Castellana Grotte-Alberobello (60 km)
Percorriamo il centro storico di Bari tra viuzze e vicoletti che riflettono il vero spirito barese sino ad arrivare alla Basilica di San Nicola, prototipo del romanico pugliese nella cui cripta riposano i resti del santo. Raggiungiamo il Castello Svevo Normanno oggi adibito a sede museale. Per chi volesse assistere ad una vera e propria magia ci rechiamo in una delle vie più famose della ‘’Bari Vecchia’’, via Arcobasso dove le signore baresi preparano con le loro sapienti mani le tipiche orecchiette. Pranzo libero. Subito dopo ci dedichiamo all’appassionante escursione nelle Grotte di Castellana, un complesso di cavità sotterranee di origine carsica tra i più belli d’Italia, un incredibile scenario costellato da fossili, stalattiti e stalagmiti. In serata arrivo ad Alberobello, sistemazione in hotel con cena e pernottamento.

4° GIORNO: Alberobello-Polignano a Mare-Ostuni-Alberobello (112 km)

Il nostro risveglio è accompagnato da un panorama fiabesco offertoci dalla famosa Alberobello, definita la “Capitale dei Trulli”. I trulli sono piccoli edifici di origine antica in pietra calcarea su base circolare o quadrangolare con copertura conica risalenti al XIV secolo. Dopo una rilassante passeggiata in questo splendido borgo ci spostiamo a Polignano a Mare, ridente cittadina dai colori tipici della costa salentina e patria dell’indimenticabile Domenico Modugno: “Volare oh, oh…… Cantare oh, oh… Nel blu dipinto di blu” queste le frasi che il celebre cantautore usava per descrivere un volo di libertà verso l’infinito. Pranzo in ristorante. Proseguiamo per Ostuni, “la città bianca” di cui visitiamo il pittoresco centro storico con la sua originalissima cattedrale romanico-gotica. Rientro in hotel cena e pernottamento.

5° GIORNO: Alberobello-Otranto-Lecce (208 km)
Si raggiunge il punto più ad Est d’Italia, Otranto, ponte naturale tra oriente e occidente, crocevia di popoli e culture. Visitiamo la pregevole Cattedrale romanica, gli esterni del Castello aragonese e la Basilica di San Pietro. Arriviamo a Lecce e dopo il pranzo libero ammiriamo la celebre città del Barocco con piazza Sant’Oronzo, l’Anfiteatro Romano, Piazza Duomo con la Cattedrale, l’esterno del Palazzo Vescovile e la spettacolare Basilica di Santa Croce, affiancata dallo splendido Palazzo dei Celestini. L’arte barocca si diffuse in questa splendida città nel Seicento durante la dominazione spagnola. Decorazioni sgargianti arricchiscono i rivestimenti di monumenti, chiese ma anche balconi di abitazioni private grazie ai colori intensi della pietra leccese, un calcare tenero e compatto dai colori caldi e dorati. Sistemazione in hotel cena e pernottamento.

6° GIORNO: Lecce-Santa Maria di Leuca-Gallipoli-Lecce (170 km)

Partiamo per l’estremo lembo della Puglia, chiamata anche “finibus terrae” (confini della terra), perché affacciandosi dal promontorio del santuario di Santa Maria di Leuca godiamo di uno spettacolo straordinario: solo il mare, infinito, brulicante di barche sotto il sole. Dopo il pranzo libero ci dirigiamo a Gallipoli, città divisa tra il Borgo e il Centro Storico con vie strette e tortuose unite tra loro da un ponte, circondata da bastioni e lunghe mura costruite con lo scopo di difendere la città dagli attacchi dei nemici provenienti dal mare. Rientro in hotel cena e pernottamento.

7° GIORNO: Lecce- Matera-Roma (597 km)
Nel nostro viaggio di ritorno facciamo tappa a Matera, la “Città dei Sassi” e Capitale Europea della Cultura 2019. Iniziamo il nostro tour guidato della città nel centro storico, nel Sasso Barisano e nel Sasso Caveoso dove possiamo ammirare Piazza Vittorio Veneto, la Chiesa di San Francesco D’Assisi, Piazza del Sedile, la Cattedrale di S. Maria della Bruna, le chiese rupestri di Madonna de Idris e San Giovanni Monterrone dei veri gioielli incastonati in uno scrigno di pietra millenaria, preziose eredità dei monaci bizantini e benedettini insediatisi nell’area nell’alto Medioevo. Pranzo libero.
Rientro a Roma e fine dei nostri servizi.

Search