Pellegrinaggio Monasteri copti e Nilo 8 giorni / 7 notti

Visitiamo l’Egitto, terra dalla civiltà millenaria ed affascinante allo stesso tempo. Ammireremo uno splendido paesaggio tra maestose piramidi e templi.


Informazioni e quote
QUOTA A PERSONA:
*partenza garantita con minimo 16 pax
16 pax a partire da € 1700 per persona
Suppl. singola € 570   
 
La Quota Comprende:
- Volo
- Trattamento di pensione completa per tutta la durata del viaggio
- Sistemazione al Cairo 2 notti presso Hotel Concord 5* (DLX) O similare
- Sistemazione ad Alessandria 1 notte presso Hotel Paradais In O similare
- Assistenza con rappresentanti in lingua Italiana
- Tutti gli ingressi Cairo/Alessandria
- Visite ed escursioni come da programma
- Tutti trasferimenti
- 1 full day al Cairo
- 2 pranzi al sacco durante la visita dei monasteri
- 1 pranzi al ristorante durante la visita al Cairo
- Guida Egittologo parlante Italiano per la durata di tutto il viaggio.
 
La Quota Non Comprende:
- Mancia
- Visto d’ingresso
- Tutto quanto non espressamente indicato sotto la voce “la quota comprende”
 
 
 
 
Itinerario
1° GIORNO: ITALIA - CAIRO 
Atterriamo al Cairo ed in base all’orario d’arrivo ci trasferiamo in hotel, cena e pernottamento.
 
2° GIORNO: CAIRO
Oggi visitiamo il museo Egizio che raccoglie la più ricca collezione d’antichità Egizie e greco-romane, oltre al favoloso tesoro del faraone Tutankamon. Dopo il pranzo in un ristorante tipico, abbiamo l’occasione d’ammirare le piramidi; accediamo alla necropoli di Giza simbolicamente protetta dalla Sfinge (Chefren sotto forma di leone accovacciato, IV din.2540- 2459).
Visitiamo la Piramide di Cheope, bellissima, sopravvissuta fino ai giorni nostri e le due piramidi più piccole di Chefren e Micerino.
Verso sera, rientriamo in albergo, cena e pernottamento.
 
3° GIORNO: CAIRO – WADI EN NATRUN - ALESSANDRIA (Km 230)
Partiamo in pullman per dirigerci verso la valle di Wadi En Natrun, che si estende oltre la strada del deserto dal Cairo ad Alessandria, culla del monachesimo egiziano fin dal III sec. d. C.
Visitiamo i Monasteri di Anba Bishoi nel quale si trovano 150 monaci e 22 eremiti. San Bishoi (320-407) fu uno dei primi monaci.
Ammiriamo, inoltre, il monastero copto ortodosso Deir es Suriani, fondato nel VI secolo; la chiesa del monastero dedicato alla Vergine (El – Adhra) del X secolo che presenta una magnifica porta intarsiata con le profezie e un impressionante affresco nelle semi-cupole del coro. Pranzo lungo il percorso. Nel primo pomeriggio, in pullman ci spostiamo ad Alessandria.
Una volta arrivati, ci sistemiamo in hotel, cena e pernottamento.
 
4° GIORNO: ALESSANDRIA - CAIRO
Ci rechiamo ad Alessandria. Facendo un giro della città abbiamo la possibilità di vedere El-Anfushi, affascinante vecchio quartiere in pieno centro. Proseguiamo facendo un’escursione nella tenuta di El- Muntazah, residenza estiva del presidente, con i giardini aperti al pubblico. Pranzo nel corso della visita. Nel pomeriggio, vediamo il museo greco-romano, di notevole interesse e le catacombe di Kom esh-Shuqafa.
Se osserviamo bene le decorazioni delle tombe si può facilmente scorgere che esse mostrano un’evidente fusione dello stile egizio con quello greco–romano, caratteristico della città di Alessandria. Nel pomeriggio, torniamo al Cairo per cena e pernottamento.
 
5° GIORNO: CAIRO – MONASTRI DI SAN PAOLO E SANT’ANTONIO – HURGADA
(Km. 500)
Oggi iniziamo il nostro viaggio con un’escursione ed in pullman ci dirigiamo verso il Mar Rosso (Zafferana).
Faremo una visita ai monasteri di San Paolo (Deir Anba Bula), primo eremita che visse per quasi 90 anni durante il III e IV secolo ed alla grotta di San Paolo. Il monastero attualmente si trova circondato da alte mura; la chiesa della Vergine e di San Michele che custodisce un’icona della Vergine dipinta da San Luca, il monastero fu fondato dai seguaci di Sant’ Antonio (Deir Anba Antunius) poco dopo la sua morte nel 356 posto ai piedi di un arido crinale.
Il complesso, circondato da alte mura, comprende case, giardini, chiese e palmeti. Dalla grotta di Sant’Antonio si gode un’ottima vista sul Mar Rosso. Pranziamo in ristorante sul mare.
Terminate tutte le visite partiamo in pullman per Hurgada. Cena e pernottamento in hotel.
 
6° GIORNO: HURGADA -  LUXOR (Km.250)
Al mattino, ci trasferiamo a Luxor, città situata nel sud dell’Egitto.
Una volta arrivati, visitiamo le celebri tombe decorate della valle dei Re e delle Regine a Tebe; Tempio di Deir El Bahary; Tempio funerario di Hatschepsut, grande opera posta, scenograficamente, contro montagna tibetana e colossi di Memnon, due statue colossali di Amenhotep III con 19,50 metri di altezza, siedono tra i campi di canna da zucchero.
Ci trasferiamo in hotel e ci sistemiamo nelle camere assegnate. Pranzo in un ristorante tipico.
Nel primo pomeriggio, ci recheremo ai templi di Luxor e Karnak, il più grande complesso templare egiziano che si trova sulla riva orientale del Nilo. Rientriamo in albergo per cena e pernottamento.
 
7° GIORNO: LUXOR – MONASTERI DEL NILO
Iniziamo la nostra giornata facendo un’escursione sulla riva sinistra del fiume Nilo dove visitiamo il monastero di San Giorgio (Deir Mari Girgis), il più esteso della regione.
Il monastero è racchiuso da un’alta recinsione e comprende all’interno, tre chiese dedicate a San Michele, a San Giorgio e a San Giovanni, costruite in tempi diversi. Rientriamo per il pranzo.
Continuiamo la nostra visita, entriamo nel monastero del Shaieb, il suo nome El Shaieb proviene da “L’antico uomo” dovuto alla raffigurazione del santo come venerabile vecchio uomo.  
Sono presenti numerosi dipinti sui muri; in aggiunta sul muro del monastero è collocata l’antica pietra posizionata su una tavola con la scritta originale copta sotto la croce. Rientriamo in albergo, cena e pernottamento.
 
8° GIORNO: LUXOR – CAIRO - ITALIA
Il nostro viaggio all’insegna della scoperta di un nuovo mondo è giunta al termine. In base all’orario del volo, arriviamo in aeroporto in tempo per il volo di rientro in Italia.
 
 
 
 

Search