TOUR UMBRIA

5 giorni - 4 notti

Umbria Terra di Storia e Natura

Uno scrigno di tesori preziosi


 

Informazioni e quote
Quota a persona

Gruppi da:                            Quota/PAX:

MIN 15PAX                                  774
20/25 PAX                                    696
25/30 PAX                                    653
30/35 PAX                                    625
35/40 PAX                                    595


Periodo: 1-4 Maggio 2020

La quota comprende:
- Volo A/R Venezia/Roma, soggetta ad adeguamento carburante
- Trasferimenti previsti come da programma
-
Pernottamento in camera doppia in hotel**** in trattamento di mezza pensione (cena)
-
Accompagnatore del gruppo + guida escursionistica per una giornata
- Un pranzo come da programma

La quota NON comprende:
- Ingressi ai siti da visitare, da pagare in loco (circa 32€) + la degustazione facoltativa Montefalco (17€)
- Tutto ciò che non è menzionato nella quota comprende
- Bagagli da stiva da imbarcare (acquistabile a parte)
- Bibite e mance



Informazioni utili
Il momento migliore per visitare Narni è durante l’annuale "Corsa all’anello" ispirata alle tradizioni medievali locali. La manifestazione che inizia ad aprile e termina nel mese di maggio, è caratterizzata da eventi, mercatini artigianali, cortei storici, taverne in cui assaporare cibo tipico e buon vino. La popolazione partecipa attivamente e il Paese in questo periodo veste il suo abito migliore.


 

Itinerario

1° GIORNO: Roma-Narni-Trevi 181 km
Partiamo da Roma e diamo inizio al viaggio in pullman GT. Arriviamo a Narni splendida città ricca di storia arroccata su uno sperone di roccia calcarea che domina il fiume Nera. Le sue origini risalgono al 300 a.C. come avamposto romano sulla antica via Flaminia. Passeggiare per le vie del borgo è un’esperienza tutta da scoprire. E’ possibile ammirare la cattedrale romanica di San Giovenale, la chiesa di San Francesco del XIII secolo, palazzo dei Priori, palazzo Comunale. In seguito ci inoltriamo nelle viscere della città per ammirare la Narni sotterranea scoperta nel 1979 che portò alla luce una cripta del XII secolo, l’abside della chiesa di Santa Maria Maggiore e le segrete utilizzate ai tempi dell’Inquisizione. Pranzo in ristorante tipico.
Nel pomeriggio ci accingiamo a visitare le Gole del Nera, percorrendo la pista ciclo-pedonale (5km) ricavata da un tratto ferroviario dismesso, luogo magico e surreale dove il canto degli uccelli e il profumo delle piante rendono l’atmosfera davvero rilassante. Arrivo in serata a Trevi con visita del centro con accompagnatore. Cena in hotel e pernottamento.

2° GIORNO: Trevi-Cascata delle Marmore-Spoleto-Trevi 107 km
La giornata inizia con la visita alle Cascate delle Marmore, una delle meraviglie italiane, un ingegnoso intervento idraulico attribuibile ai romani del 271 a.C. L'itinerario segue la cascata snodandosi su un dislivello di 150 metri, per una lunghezza di circa 1 chilometro. Vi si può accedere da due diversi punti, il Belvedere Superiore e il Belvedere Inferiore. Il percorso panoramico tocca posti suggestivi quale il Balcone degli Innamorati, la Specola. Inoltre è possibile ammirare l'Arcobaleno delle Marmore, un gioco di colori che ti porta a vivere una esperienza trascendentale.
Dopo il pranzo libero visitiamo Spoleto vivace cittadina della provincia di Perugia. Passeggiando per il suo borgo ci imbattiamo in luoghi religiosi e storici di grande importanza quali: il Duomo ovvero la Cattedrale di Santa Maria Assunta, con affreschi dell’artista Filippo Lippi, dedicati alla Vergine; la Chiesa di Santa Eufemia; la Basilica di San Salvatore, il convento di San Francesco; il Palazzo Comunale; il Teatro romano; il Museo Archeologico Nazionale. Durante la visita siamo rapiti dalla imponenza della Rocca Albornoziana che fronteggia la città voluta dal cardinale Albornoz, la fortezza mantiene le caratteristiche originali nella corte interna, il chiosco e i porticati in stile gotico. Rientro in hotel cena e pernottamento.

Facoltativo-Escursioni Spoleto:

Passeggiata di Monteluco (8km) Iniziamo il percorso attraversando il Bosco Sacro, bosco di leccio di grande valore scientifico, storico e paesaggistico. In seguito raggiungiamo la zona degli eremi dove ammiriamo l'eremo di San Paolo, l'eremo delle Grazie, una residenza d'epoca, l'eremo di San Michele Arcangelo che conserva tre profonde grotte, una delle quali fu adattata ad oratorio.

Giro dei Condotti (1km) Imbocchiamo il sentiero che fronteggia il colle S. Elia e la Rocca Albornoziana sino ad arrivare al ponte Sanguineto. Nel corso di questa passeggiata osserviamo il maestoso Ponte delle Torri, il Fortilizio dei Mulini, una parte del tracciato degli antichi acquedotti ed una serie di antichi edifici religiosi.

3° GIORNO: Trevi-Montefalco-Bevagna-Foligno-Trevi 41 km
Escursione a Montefalco (10km) In mattinata incontriamo la nostra guida escursionistica che ci conduce alla scoperta di Montefalco una delle tappe più importanti del percorso enogastronomico della Strada del Sagrantino. A Montefalco dove natura e storia siedono alla stessa tavola visitiamo una cantina in cui si producono vini DOCG quali il Sagrantino di Montefalco e il Montefalco Rosso, l’olio extra vergine d’oliva e tanti altri prodotti. Vivremo un’esperienza che sarà una delizia sia per gli occhi che per il palato.
In seguito ci spostiamo a Bevagna, uno dei borghi più pittoreschi dell’Umbria dove ci sembrerà di approdare nell’antica atmosfera medievale tra maestri di bottega, stradine lastricate e case in pietra. Un luogo in cui i suoi abitanti mantengono vive le loro tradizioni secolari.
Nel pomeriggio ci spostiamo a Foligno in cui troviamo edifici religiosi e palazzi signorili di assoluto pregio. In piazza della Repubblica si affacciano: il palazzo Comunale, di facciata neoclassica; palazzo Trinci, Museo della Città, con splendidi affreschi quattrocenteschi, il Duomo di San Feliciano, palazzo Orfini, dove nel 1472 venne stampata la prima edizione della Divina Commedia e il palazzo del Podestà, l'oratorio della Nunziatella, con affreschi del Perugino (1507); l'Abbazia di Sassovivo, con bellissimo chiostro romanico composto da 128 colonnine binate o a spirale. Rientro a Trevi cena e pernottamento in hotel.

4° GIORNO: Trevi-Assisi-Perugia-Trevi 101 km
Partiamo per Assisi, dove incontriamo la guida che ci conduce alla Basilica di Santa Maria degli Angeli con la mistica Cappella della Porziuncola il luogo dove morì San Francesco: rimasta per lungo tempo in abbandono, fu restaurata da Francesco stesso al suo ritorno ad Assisi alla fine del 1207. Proseguiamo per il centro di Assisi dove si ammireranno la Basilica di San Francesco con la tomba del Santo e gli splendidi affreschi di Giotto e della sua scuola; la Chiesa di Santa Chiara con le reliquie della Santa e il crocifisso ligneo che, secondo la tradizione, parlò a San Francesco. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio possibilità di partecipare ad un’escursione (facoltativa ed in supplemento) all’Eremo delle Carceri, luogo di straordinaria bellezza, dove San Francesco e i suoi frati si ritiravano in preghiera e meditazione. Nel pomeriggio ci dedichiamo alla scoperta di Perugia, antica sede universitaria ricca di arte e di storia che ha nella Fontana Maggiore il suo monumento simbolo. Rientro in hotel cena e pernottamento.

5° GIORNO: Trevi-Orvieto-Roma Aeroporto 227 km
Durante il tragitto alla volta di Roma possiamo fermarci ad Orvieto per ammirare il Duomo, edificato per collocare la reliquia del Miracolo di Bolsena, capolavoro gotico dalla fastosa facciata decorata di mosaici e sculture.

Search